I controlli GSE: cosa sono, chi riguardano, quali sono le conseguenze

Sai cosa sono i controlli GSE? Chi può riguardare? Quali sono le conseguenze?

Cosa sono i controlli GSE?

I controlli GSE sono una delicata attività di verifica da parte dell’ente stesso sugli incentivi erogati su tutto il territorio nazionale.

Già dal 2012 il GSE, direttamente o attraverso Aziende autorizzate, ha avviato una lunga serie di attività di verifica: interventi in loco e analisi della documentazione fornita con la finalità di verificare la corretta erogazione degli incentivi che molto più frequentemente di quanto si possa pensare portano ad una decadenza o rimodulazione dell’incentivo stesso.

Negli ultimi 4 anni sono moltissimi i proprietari di impianti fotovoltaici che hanno segnalato interventi da parte dell’ente. Questo viene provato dai dati pubblicati dal GSE che mettono subito in luce un vertiginoso aumento dei controlli GSE, destinato ancora a salire:

“solo tra il 2013 e il 2014 si è registrato un aumento dei controlli GSE sugli impianti pari al 27 % , un aumento decisamente maggiore si è registrato tra il 2014 e il 2015  pari al 114%”

 Chi può riguardare?

I controlli GSE riguardano tutti gli impianti, di qualsiasi potenza e tipologia che abbiano ricevuto incentivi dal GSE.

Quali sono le conseguenze?

Il 31 Gennaio 2014 è stato emanato il Decreto Controlli che individua le modalità organizzative e operative dei controlli GSE, le attività in carico ai vari soggetti coinvolti, gli aspetti degli impianti oggetto di controllo e la lista delle violazioni rilevanti in conseguenza delle quali il GSE può disporre la sospensione o la decadenza degli incentivi, con l’integrale recupero delle somme già erogate.

A seconda della tipologia e della gravità delle violazioni accertate si possono configurare le seguenti modalità di recupero delle somme erogate:

  • Decadenza della tariffa incentivante
  • Rimodulazione della tariffa incentivante
  • Ridefinizione della potenza incentivata
  • Mancato riconoscimento degli incentivi in parte del periodo di incentivazione

La cosa più preoccupante non sono i controlli in se, effettuati giustamente dal GSE in quanto ente che sta erogando ingenti somme a tutti coloro che hanno ottenuto il riconoscimento di incentivi. Preoccupano invece i primi risultati pubblicati relativamente ai controlli GSE effettuati nell’anno 2014: numerose revoche e rimodulazioni degli incentivi, per un totale di irregolarità pari a 197 milioni di euro di incentivi.

Cosa viene controllato

Molte e di varia natura sono le problematiche riscontrate in fase di controllo GSE. Di seguito solo un breve elenco delle principali, che verrà poi approfondito nei prossimi articoli.

  • Problematiche relative ai moduli fotovoltaici
  • Problematiche di carattere autorizzativo e amministrativo
  • Problematiche relative alle modalità di installazione
  • Problematiche relative a premi e maggiorazioni della tariffa incentivante
  • Modifiche agli impianti e mantenimento delle tariffe incentivanti

controlli gse

Spread the love

Un pensiero riguardo “I controlli GSE: cosa sono, chi riguardano, quali sono le conseguenze”

  1. Più il tempo passa mi sto rendendo conto che vivere in Italia per chi con sacrificio pensa di investire ed avere iniziativa in qualcosa di buono come produrre energia pulita con tutte le regole imposte dallo stato, sembra che leggendo questo articolo, tutto quello che è stato fatto fino adesso non vada più bene.
    Se verranno fatti dei controlli dal GSE come dice l’articolo sopracitato incaricando aziende autorizzate da uno stato che cambia le carte in tavola con delle normative solo a suo favore, è ovvio che nessuno è in regola.
    Il motivo è l’intenzione è quella che non vuole rispettare gli impegni presi con i produttori emanando gli incentivi come accordi presi con contratti regolari dal momento all’accettazione e montaggio del fotovoltaico.
    Se tutto questo accadrà, devo dire che siamo in mano ad uno stato non di gente per bene; ( ma di uno stato mafioso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *